Rischio Zero.

Riskiozero Anno 1 – N°1

Con il primo numero di Riskio Zero nasce un nuovo progetto editoriale che si pone due obiettivi fondamentali: fornire risposte certe alla sempre più attuale necessità di stare al passo con la continua metamorfosi sociale, e ricevere aggiornamenti non solo sui rischi e le minacce che incombono sulla società odierna ma anche sulle strategie, gli approcci e le tecnologie a difesa del bene collettivo.

Ispirato al principio di sicurezza partecipata quale elemento indispensabile al fine di una maggior protezione sociale, e in coerenza con l’evoluzione normativa e lo scenario internazionale e comunitario, Riskio Zero vuole essere il ponte che unisce il comparto della sicurezza pubblica e privata, alleati, seppur con quali che e ruoli diversi, nella difesa del bene comune.

La rivista intende essere, altresì, il veicolo di promozione e diffusione della cultura della sicurezza, quale bisogno ancestrale dell’essere umano, necessario per una vita in cui le più ampie libertà umane possano essere garantite. Promozione della sicurezza che ha tra i primari scopi quello di permettere l’accrescimento del rapporto Stato-cittadino, e di costituire il luogo d’incontro dove possano nascere un pacifico scambio informativo e dibattito fra i vari attori della nutrita comunità scientifica e accademica, a testimonianza delle potenzialità, delle capacità e delle competenze messe in campo sia in termini di previsione e prevenzione che di intervento e risultati conseguiti.

Riskio Zero vuole essere una guida che permetta al lettore di eludere il bombardamento mediatico che subisce ogni giorno, orientarsi tra le notizie di pericoli, insidie, rischi e minacce, superare così le percezioni di vulnerabilità, esposizione o fragilità che inevitabilmente pregiudicano o influenzano le sue scelte di vita quotidiana.

Nell’iniziare questo percorso, ci auguriamo di camminare insieme con chi, come noi, considera la sicurezza sociale un baluardo da difendere per vivere una vita in cui i più ampi valori sociali siano garantiti, in modo da proteggere i nostri figli e lasciare un mondo più sicuro di come lo abbiamo trovato. Invito tutti i lettori a partecipare attivamente a questo progetto con suggerimenti, proposte di focus o richieste che la nostra redazione valuterà con cura e far sì che i più autorevoli esperti del settore, invitati in ogni numero a dare il proprio contributo, possano fornire le risposte che cercate. Ringrazio tutti coloro i quali hanno dato il proprio contributo alla realizzazione del progetto editoriale e quelli che, quotidianamente, condivideranno il proprio sapere con la comunità di Riskio Zero.

Diego Coco